Oggetto, scopo e metodo della ricerca “La Pienezza del Vuoto”

Negli ultimi decenni, l’aumento radicale delle disuguaglianze e la concentrazione della ricchezza e della conoscenza si sono accompagnati a crescenti vuoti nel sistema del welfare e nell’azione pubblica, inadeguati a rispondere ai bisogni e alle aspirazioni fondamentali delle persone nei territori. Contemporaneamente, sono cresciute in tutti i paesi e in Italia iniziative di cittadinanza attiva, pratiche di solidarietà e di mutuo appoggio, punti di riferimento di natura comunitaria per un numero sempre più ampio di persone, spesso riassunti col termine “mutualismo”. In questo contesto, nasce il progetto di ricerca “La Pienezza del Vuoto” a cura di Forum Disuguaglianze Diversità (FDD), Gran Sasso Science Institute (GSSI) e Rete dei Numeri Pari (RNP).

La ricerca si prefigge di indagare concezione e prassi delle forme di mutuo supporto che si manifestano dentro la RNP, rete nazionale di presidi antimafia, associazioni, cooperative, movimenti, gruppi di base, nata a seguito della campagna “Miseria Ladra” contro le disuguaglianze post-2008. Obiettivi della ricerca sono: rendere visibile e conoscibile una realtà di vaste dimensioni decisamente non riconosciuta a livello di sistema; contribuire a comprendere se e in quale misura le diverse forme organizzative osservate rappresentino una risposta alla crisi di altre forme di organizzazione, e come rimuovere ostacoli che ne impediscono lo sviluppo; essere di aiuto a chi fa del mutualismo la propria vita, stimolando la conoscenza reciproca e il dialogo di tutti gli attori e le attrici coinvolti/e.

L’indagine è stata effettuata su 91 realtà estratte con metodi diversi (in larga misura: estrazione casuale stratificata) dal complesso delle realtà iscritte alla RNP tra il 2020 e il 2022. Si è fatto ricorso sia a questionari autosomministrati, sia, successivamente, a interviste semi strutturate, adattando le modalità di indagine all’esplosione della pandemia. Gli strumenti di indagine sono stati disegnati utilizzando l’approccio metodologico della Grounded Theory per trarre nuovi codici interpretativi e concetti dai soggetti studiati, senza imporre teorie preconcette al campo di indagine, ma tenendo conto degli approcci teorici al mutualismo formulati dal XX secolo in poi.

    Compila ed invia il form, riceverai una email all'indirizzo indicato con il collegamento per effettuare il download del Rapporto


    I dati inviati saranno trattati secondo la nostra Privacy Policy