STUDIO E ANALISI DELLE PRATICHE DI MUTUALISMO SOLIDALE
DELLA RETE DEI NUMERI PARI

L’obiettivo

Il progetto “La pienezza del vuoto, studio e analisi delle pratiche di mutualismo solidale della Rete dei Numeri Pari”, sviluppato dalla Rete dei Numeri Pari, dal Forum Disuguaglianze Diversità e dal Gran Sasso Science Institute, si propone un duplice obiettivo: rafforzare la consapevolezza, la qualità e la robustezza delle esperienze di mutualismo in corso, che fanno parte della Rete dei Numeri Pari, e diffondere le pratiche come strumento di coesione sociale e territoriale in altre aree. Sarà così possibile indagare il ruolo del mutualismo sociale all’interno delle comunità, anche come risposta all’aumento delle disuguaglianze, economiche, sociali e di riconoscimento, della povertà e dell’esclusione sociale e come argine alla penetrazione della criminalità organizzata nei territori.

Il metodo

L’indagine è rivolta a individuare le ricorrenze fra contesti socio-economici, modelli di welfare, bisogni e forme di autorganizzazione, fattori propulsivi e condizioni abilitanti. La procedura seguita per la selezione dei casi da sottoporre a indagine si è svolta in due distinte fasi. Nella prima fase si è lavorato per stratificare l’universo delle 337 esperienze secondo l’area geografica e l’attività prevalente (individuando quattro macro-aree: produzione per il mercato, produzione e accesso al cibo, servizi fondamentali cultura-conoscenza-informazione-partecipazione-politica-sport).

Nella seconda fase sono stati selezionati 112 casi in parte in modo mirato, in parte in modo casuale, selezionando 1/3 dei casi totali.

La rilevazione

L’Indagine riguarderà dunque un campione stratificato di 112 esperienze estratte dalle 337 alleate nella Rete dei Numeri Pari. All’indagine si affiancheranno due Seminari: uno preliminare per fare il punto sulle diverse dimensioni e interpretazioni del mutualismo e per creare un apparato analitico comune a tutti i partecipanti al progetto e il secondo per presentare pubblicamente il Rapporto con i risultati dell’Indagine. Si accompagnerà inoltre un’attività di Capacity Building attraverso lezioni, che renderanno fruibili in modo diffuso i migliori contenuti emersi durante il progetto, incontri in rete fra attori/agenti del mutualismo, incontri sul campo volti a portare contenuti generali a contatto con l’articolazione fine delle esperienze locali.

I tempi

Il progetto è stato ideato tra novembre e dicembre del 2019, ed è stato presentato al Festival della Partecipazione nell’ottobre 2020. A partire dall’aprile 2021 il team delle ricercatrici ha iniziato la somministrazione dei questionari tramite interviste online e sul campo alle 112 realtà coinvolte nel progetto, interviste che termineranno a marzo 2022. Il rapporto finale verrà pubblicato a ottobre 2022.

Timeline